Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘attività montessoriane’

Cara Dada,
sono la mamma di un bimbo di quasi tre anni, che ancora non sa impugnare bene il cucchiaino: è normale? Vedo che altri bimbi della stessa età lo sanno già fare bene e mi chiedo quando lo imparino e se posso fare qualcosa per aiutarlo.

 

Quella della prensione è un’abilità che nel bimbo compare dapprima come riflesso involontario e via via si evolve e si affina attraverso vari step, fino ad arrivare ad una corretta presa ed impugnatura.
• Alla nascita nel bambino vi è il riflesso di prensione palmare (o grasping), per il quale la mano si chiude a pugno quando vi si appoggia qualcosa.
• Intorno ai 3/6 mesi di vita compare quella che viene chiamata presa a rastrello, attraverso la quale il bimbo afferra gli oggetti senza utilizzare il pollice, ma solamente le altre dita.
• Verso i 10 mesi compare la presa a pinza, con la quale gli oggetti vengono impugnati utilizzando i polpastrelli di pollice indice.
• La prensione vera e propria arriva più tardi, intorno all’anno e mezzo di vita.
Come per tutte le varie abilità che i bimbi acquisiscono, anche per questa è importante pensare che non ci sono dei tempi limite rigidi oltre i quali bisogna allarmarsi. Possiamo ad ogni modo aiutare i bimbi a sviluppare la prensione attraverso piccoli giochi e attività pensati proprio ai movimenti fini della mano. Nunù, all’interno del proprio spazio, propone alcune semplici attività ispirate alla pedagogia montessoriana, che possono essere facilmente proposte a casa in quanto attuate con materiale di uso comune e di riciclo. Queste attività aiutano i bimbi ad affinare e sviluppare le abilità manuali, la precisione e la concentrazione.
Eccone alcune:
GIOCO DEL TRAVASO: da fare con tanti materiali (acqua, farina, legumi, batuffoli di cotone), utilizzando ciotoline, cucchiai, ma anche mollette per il bucato.


PASTA DA MODELLARE da manipolare e decorare.

pasta modellare
INSERIRE GLI OGGETTI in fessure, modificando la grandezza dell’oggetto e della fessura a seconda dell’età del bimbo e del grado di difficoltà adatto a lui.


COLLAGES, dove sono previsti piccoli lavori di precisione come ritagliare e incollare.

collage
GIOCHI CON I LACCI, nei quali possiamo costruire delle scarpe di cartoncino e infilare dei lacci. Questa attività può essere utile per i più grandicelli che stanno imparando ad allacciarsi le scarpe, ma anche per i più piccoli che possono giocare a infilare i lacci nei forellini.

14492578_441375222699833_2322952295593694539_n
Per queste attività dunque, via libera alla fantasia!!!

Con questa ultima lettera della stagione ci salutiamo e ci risentiamo a settembre, con tanti nuovi argomenti e spunti di riflessione.
Cara dada vi augura quindi una buona estate!
Valentina Pajola, psicologa e dada

Annunci

Read Full Post »